CANE MALATO

Di Diego Olivares

Carmine è un ragazzino sveglio, ha dodici anni e vive ai Quartieri Spagnoli di Napoli. Davanti al carcere di Poggioreale, insieme alla mamma e a qualche familiare, attende di rivedere il padre che, dopo circa sei anni di detenzione, ha finalmente scontato la sua pena.
La mamma di Carmine si chiama Mery, è una donna giovane, bella e molto determinata. Nei lunghi anni di assenza del marito è diventata l’amante di un rozzo (ma ricco) grossista di abbigliamento, per il quale aveva lavorato prima come commessa e poi come modella per i suoi cataloghi di moda.
Carmine del papà ha pochi e confusi ricordi, che tali resteranno per sempre poiché, disgraziatamente, dal portone davanti al quale lo attende non uscirà nessuno.
Varcata la soglia del penitenziario con qualche ora di anticipo l’uomo, da tossicodipendente incallito qual’era sempre stato, attraversando l’area del porto, pensa bene di iniettarsi una dose di eroina prima di rientrare a casa.

Il piccolo Carmine intanto fa ritorno al suo quartiere, evidentemente deluso ma non certo sorpreso dall’ennesima bravata di un padre che di fughe ed assenze ha fatto da sempre il suo personale stile di vita.
Questa volta però, il papà di Carmine, accasciatosi tra i container dell’area commerciale del porto, finisce purtroppo  in overdose . Il suo corpo sarà ritrovato mesi dopo, molto lontano da casa.
Dieci anni dopo molte cose sono cambiate nella vita e (soprattutto) nella testa di Carmine ormai adulto.

Come molti suoi coetanei, ha qualche problema di droga e alcuni non meglio precisati disturbi di carattere nervoso lo affliggono da tempo. Isolato dal gruppo, farnetica tutto il giorno di omicidi e vendette da compiere ma nessuno gli crede, nessuno gli da credito. Ormai, nel suo quartiere, in pochissimi lo chiamano ancora per nome. Tutti adesso, lo conoscono solo come Cane malato!  Solo gli amici di un tempo tentano, senza nemmeno troppa convinzione, di dissuaderlo. Non riuscendovi, si rivolgono al solito boss, tocca a lui infatti, risolvere in qualche modo il problema.
La mamma intanto,  ha sposato il commerciante di cui era stata l’amante ed è arrivato pure un fratellino, il piccolo Kevin, frutto dell’amore tra i due. Tutti insieme adesso, vivono in una casa più grande e più bella.

Carmine però è spiazzato, si sente messo a margine del nuovo contesto familiare, stenta ad accettare la brutale volgarità del mondo che lo circonda e a modo suo, elabora un sentimento di folle vendetta verso una realtà che proprio non gli piace.  Gli amici tentano ancora di dissuaderlo ma nella testa di Carmine è ormai scoppiata la guerra …   Una guerra feroce, ineluttabile. Fatta di bombe che esplodono e rifugi sotterranei dove nascondersi, dove ci si scontra con amici che tradiscono e nemici che saltano in aria.

Come il protagonista di un videogame,  Carmine si lancia all’attacco della sua realtà, convinto che un colpo di pistola basterà a risolvere tutti i suoi problemi e dunque, assolutamente determinato a portare lo scontro fino alle estreme conseguenze …

CAST ARTISTICO

  • Carmine Monaco
  • Gaetano Di Vaio
  • Felicia Del Prete
  • Salvatore Nocerino
  • Giovanni Savio
  • Mariano Di Giovanni
  • Ciro Armenino
  • Giuliano Del Gaudio
  • Giuseppe Schisano
  • con la partecipazione amichevole di Luigi Iacuzio

CAST TECNICO

Regia e  Sceneggiatura Diego Olivares Soggetto Carmine Monaco in collaborazione con i ragazzi di “Socialmemnte Pericolosi” Direttore della Fotografia Salvatore Landi Scenografia Antonella Di Martino Costumi Claudia Citarella Trucco Sveva Viesti Suono Daniele Maraniello Organizzatore generale Andrea Leone Aiuto regista Ilaria De Martinis Montaggio Davide Franco Fotografo di scena Alberto Maddaloni Una Produzione Figli del Bronx – Associazione Socialmente Pericolosi In collaborazione con Consorzio “Gesco fare più

SCHEDA TECNICA

Regia: Carlo Luglio
Anno di produzione: 2014
Durata: 27′
Tipologia: cortometraggio
Genere:
Paese: Italia
Produzione: Figlidelbronx in collaborazione con Sky ItaliaCattleya
Distributore: n.d.
Data di uscita:
Formato di proiezione: HD, colore
Titolo originale: Ciao Mamma

2017-09-26T11:57:19+02:00